EMERGENZA COVID-19 RIDUZIONI DELLA TASSA RIFIUTI PER UTENZE NON DOMESTICHE

Pubblicato il 20 maggio 2020 • Tributi

Il Comune di Valeggio sul Mincio, per supportare le attività economiche che hanno subito chiusure e limitazioni imposte a causa dell’emergenza Covid-19, ha stabilito che la Tassa Rifiuti sarà ridotta nella misura del 30% della parte variabile della tariffa per le seguenti tipologie di utenza:

MUSEI, BIBLIOTECHE, SCUOLE, ASSOCIAZIONI, LUOGHI DI CULTO
CINEMATOGRAFI E TEATRI
STABILIMENTI BALNEARI
ESPOSIZIONI, AUTOSALONI
ALBERGHI CON RISTORANTE
ALBERGHI SENZA RISTORANTE
NEGOZI PARTICOLARI QUALI FILATELIA, TENDE E TESSUTI, TAPPETI, CAPPELLI E OMBRELLI, ANTIQUARIATO
BANCHI DI MERCATO BENI DUREVOLI
ATTIVITA' ARTIGIANALI TIPO BOTTEGHE: PARRUCCHIERE, BARBIERE, ESTETISTA
RISTORANTI, TRATTORIE, OSTERIE, PIZZERIE, PUB, BIRRERIE
MENSE, BIRRERIE, AMBURGHERIE
BAR, CAFFE', PASTICCERIA
DISCOTECHE, NIGHT CLUB

Per le altre tipologie di utenze non domestiche sotto elencate, sarà applicata una riduzione nella misura massima del 30% della quota variabile dovuta, commisurata ai giorni effettivi di chiusura, sulla base di apposita istanza da presentarsi a cura del soggetto interessato all’Ufficio Tributi tramite e-mail ragioneria@comune.valeggiosulmincio.vr.it, entro il termine del 12 giugno 2020, indicando i giorni di chiusura imposti dagli interventi governativi di volta in volta adottati:

AUTORIMESSE E MAGAZZINI SENZA ALCUNA VENDITA DIRETTA
CAMPEGGI, DISTRIBUTORI CARBURANTI, IMPIANTI SPORTIVI
UFFICI, AGENZIE, STUDI PROFESSIONALI
NEGOZI ABBIGLIAMENTO, CALZATURE, LIBRERIA, CARTOLERIA, FERRAMENTA E ALTRI BENI DUREVOLI
ATTIVITA' ARTIGIANALI TIPO BOTTEGHE: FALEGNAME, IDRAULICO, FABBRO, ELETTRICISTA
CARROZZERIA, AUTOFFICINA, ELETTRAUTO
ATTIVITA' INDUSTRIALI CON CAPANNONI DI PRODUZIONE
ATTIVITA' ARTIGIANALI DI PRODUZIONE BENI SPECIFICI
SUPERMERCATO, PANE E PASTA, GENERI ALIMENTARI
PLURILICENZE ALIMENTARI E/O MISTE
ORTOFRUTTA, PESCHERIE, FIORI E PIANTE, PIZZA AL TAGLIO
BANCHI DI MERCATO GENERI ALIMENTARI

La Giunta Comunale potrà prevedere con proprio provvedimento ulteriori agevolazioni della quota variabile delle utenze non domestiche oltre a quelle sopra specificate nel caso di attività interessate da provvedimenti restrittivi oltre il termine del 31 maggio 2020;

Per sapere a quale categoria è stata attribuita la propria utenza si può fare riferimento alla bolletta ricevuta per l’anno 2019:

La Tassa rifiuti per l’anno 2020 avrà le seguenti scadenze di pagamento:

  •  prima rata da versare entro il trenta settembre 2020;
  • seconda rata da versare entro il trenta novembre 2020;
  • terza rata da versare entro il trentuno gennaio 2021;
  • in un'unica soluzione entro il trenta settembre 2020.
autocertificazione
Allegato formato pdf
Scarica